Burger di mandorle: la ricetta de Il pasto nudo

burger di mandorle

Burger di mandorle… e sfiziosa è la primavera!

Ringraziamo Sonia, de Il pasto nudo, che con la sua ricetta, realizzata per noi, ci fa venir voglia di fiori, cinguettii e assolati pranzi su balconi apparecchiati.

 

Ingredienti: 

100 ml di latte di mandorle

10-15 ml di olio extravergine d’oliva

30g di Fecola di patate BV

1 pizzico di sale marino integrale

pepe arcobaleno in grani

spezie in polvere, erbette, aglio grattugiato

 

Preparazione:

Per prima cosa mescola al latte di mandorla il sale, le spezie, le erbette e l’aglio, e metti da parte.

Fai scaldare leggermente l’olio in un pentolino e poi aggiungi tutta la fecola di patate, mescolando come si fa per la besciamella. Quando la fecola è ben amalgamata con l’olio, aspetta ancora un minuto in modo da tostarla leggermente, poi aggiungi il latte di mandorla salato e insaporito, un pochino alla volta, sempre mescolando, in modo da evitare che si formino i grumi.

Continua a mescolare finché il composto non si rapprende in una palla; a quel punto adagialo delicatamente in una ciotolina appena unta con l’olio, schiacciando un poco, e aspetta che diventi tiepido. Quindi taglia l’impasto a metà nel senso della larghezza, in modo da ottenere due burger uguali, alti circa un centimetro.

Fai scaldare sul fuoco un pentolino di ferro. Quando diventa molto caldo, fino a non poter tenere la mano a un centimetro dalla superficie, versaci un cucchiaio di olio e adagia subito una delle due metà dell’impasto. Abbassa molto la fiamma e lascia cuocere per qualche minuto; quando l’impasto avrà formato una crosticina croccante sul fondo, giralo delicatamente con l’aiuto di una spatola e fallo abbrustolire anche da quel lato.

Servi il tuo burger caldo o tiepido, con una spolverata di pepe appena macinato, accanto a un’insalatina fresca o a una manciata di fagiolini sbollentati e conditi con olio, sale e limone.

 

Bon appétit!