Comprare cibo biologico: il sesto piccolo gesto per migliorare il mondo

cibo biologico
Comprare cibo biologico è un modo per migliorare il mondo, lo dicono anche gli alunni delle Scuole Steiner Waldorf:
Quando andiamo a fare la spesa, anche se non ce ne rendiamo conto, noi abbiamo un grandissimo potere! Decidiamo noi cosa mettere nel carrello, siamo noi ad avere un enorme potere d’acquisto!
Acquistando cibo biologico noi decidiamo di alimentare un mercato più umano, equo e “pulito”.
L’uso indiscriminato di pesticidi chimici sta rovinando la natura, moltissimi insetti stanno morendo e tra questi anche le api, che sono le principali responsabili dell’impollinazione: senza di loro anche la vita umana è destinata ad estinguersi.
Il cibo biologico è sano, saporito ed è ricco di principi attivi che rinforzano il metabolismo e le difese immunitarie. Previene il deposito di tossine chimiche nel corpo e velocizza lo smaltimento di quelle già presenti, accelera la guarigione e stimola la rigenerazione di organi e tessuti.
Perché dunque non acquistiamo solo cibo biologico?
Il maggiore deterrente è il costo: il cibo biologico costa circa il 30-50% in più rispetto a quello proveniente da agricoltura convenzionale. Se una famiglia, per ragioni economiche, non riesce ad acquistare solo cibo biologico, potrebbe lo stesso decidere di comperare alcuni prodotti bio, alimentando così un mercato più equo e lungimirante.