Dalla tradizione Toscana arrivano i necci, deliziose crepes di Farina di castagne.

Scopriamo le tradizioni culinarie italiane insieme a Francesca Giovannini che ci propone un piatto tipico toscano, nello specifico della zona della Garfagnana: i necci.

Si tratta di crepes di Farina di castagne cotte tradizionalmente tra due piastre di ferro calde leggermente unte che una volta chiuse, possono essere farcite come si vuole, sia in versione dolce, che salata.

Ecco le dosi per circa 8 crepes piccole:

 

Ingredienti:

Procedimento:

Aggiungi delicatamente l’acqua alla farina mescolando con una frusta in modo da non creare grumi.

Fai scaldare una padella antiaderente, aggiungi un filo di olio extravergine di oliva e distribuiscilo con un pezzetto di carta assorbente.

Aggiungi una mestolata di pastella, distribuitela nella pentola e fai cuocere per circa 2 minuti per lato a fuoco medio.

Impila le crepes e mangiale farcendole come preferisci.

Versione salata:

Fai saltare degli spinaci appena appassiti in una padella con uno spicchio d’aglio schiacciato e un filo di olio.

Aggiungi il sale e fai insaporire per circa 5 minuti, girando spesso, a fiamma alta.

A parte, tosta le nocciole in una padella calda, girandole spesso per un paio di minuti. Trita grossolanamente e insaporiscile con il sale.

Farcisci le crepes con scquacquerone o un altro formaggio a pasta molle, gli spinaci e le nocciole tostate

Versione dolce:

Farcisci le crepes con ricotta, Frutta spalmabile all’Arancia e fiori di Sambuco, uvetta e pinoli.