Evitare l’uso dei fuochi d’artificio

fuochi-d-artificio

Evitare i fuochi d’artificio è il 48° dei #50piccoligesti quotidiani per migliorare il mondo. Perché? Ce lo spiegano i ragazzi delle Scuole Steiner Waldorf!

[Se vuoi sapere di più sul progetto, clicca qui].

 

I fuochi d’artificio fanno parte delle nostre tradizioni [a Capodanno, a Ferragosto…] e sono un modo per festeggiare un momento importante e significativo.

Ma per gli animali, sia selvatici che domestici, sono solo luci abbaglianti e fastidiose, rumori assordanti che li terrorizzano.

A volte gli animali perdono il senso dell’orientamento e quindi possono causare incidenti, oppure compiere azioni incontrollate e pericolose per se stessi e per gli altri.

Oltre a causare fastidio agli animali, i fuochi d’artificio sono pericolosi per l’uomo e per l’ambiente. Ogni anno, in diverse città, qualcuno si ferisce o perde una mano perpetrando anno dopo anno un macabro rito.

I fuochi d’artificio, inoltre, rilasciano nell’atmosfera una quantità di polveri sottili di vari metalli che, se ammassati gli uni sugli altri, possono causare danni ambientali e problemi alla salute, soprattutto a bambini e anziani.

Quindi ogni tanto possiamo anche decidere di cambiare le nostre abitudini, divertendoci con gli amici senza danneggiare gli animali e l’ambiente, e far sì che gli unici “botti” che si sentano siano quelli delle risate fragorose alla fine della festa!