I Germogliati biologici: scegliere un alimento vitale

Niente è così pieno di vita quanto un seme che diventerà pianta.

La natura partecipa a questa trasformazione, assicurandogli il nutrimento necessario per farlo crescere.

Nel processo naturale della germinazione avviene, nel seme, un vero e proprio risveglio biologico.

È per questo che tutta la ricchezza dei principi vitali della pianta si esprime nei nostri germogliati, che costituiscono così un alimento gustoso e completo.

Che cos’è la germinazione?

Tutto ha inizio da un chicco di riso, un seme.

Si chiama cariosside, riposa nel terreno e, se è integro e si manifestano le condizioni adatte di temperatura e umidità, germoglia naturalmente, in modi che dipendono dalla varietà della pianta e dall’ambiente.

È l’acqua assorbita (imbibizione) che permette al seme di crescere fino a rompere il tegumento esterno: spunterà così una piccola radice primaria, mentre si spingerà verso l’alto, fuori dalla terra, il germoglio.

Come si produce il riso germogliato?

I nostri germogliati sono realizzati con riso Jasmine integrale e riso nero integrale provenienti da coltivazioni biologiche.

Il chicco di riso viene immerso nell’acqua, in modo da stimolare la germinazione. Dopo circa 24 ore viene cotto al vapore ed essiccato: è la parboilizzazione, un antichissimo processo di trasformazione che porta vantaggi sia dal punto di vista alimentare che culinario.

Vantaggi nutrizionali e gastronomici

Dall’embrione alla pianta, da un seme che riposa al risveglio della vita, possibile grazie all’acqua, all’ossigeno, ai sali minerali: la germinazione è un momento evolutivo delicato eppure potentissimo, in cui la natura accoglie, protegge e nutre il seme che sta diventando pianta.

Ecco perché mangiare i germogliati biologici vuol dire scegliere un alimento “vitale”, con un naturale contenuto di vitamine e sali minerali.

I risi germogliati sono un alimento così interessante da essere stati oggetto di studio della FAO (FAO rice conference 2004).

La germogliazione e il processo di parboilizzazione sono alla base delle trasformazioni fisiche e organolettiche che consentono al riso di mantenere le proprie caratteristiche nutrizionali e, dal punto di vista gastronomico, di assorbire meno acqua durante la cottura, rilasciando pochissimi dei suoi componenti e mantenendo intatte forma e consistenza.

 

riso integrale germogliato

 

 

I nostri germogliati biologici

Dalla consistenza morbida ma compatta, sono un alimento dal sapore ricco e una naturale fonte di fibre.

Il Riso nero integrale germogliato ha una pigmentazione bruno-violacea ed un caratteristico aroma, che lo rendono ideale come contorno o per insalate e timballi.

Il Riso Jasmine integrale germogliato ha invece un colore dorato, un po’ traslucido, e un sapore delicato, cui si aggiunge un lieve retrogusto speciale in quello germogliato nel tè verde. Possono essere utilizzati in qualunque tipo di ricetta, ma l’abbinamento perfetto è con le verdure cotte al vapore o i legumi.

Come si prepara?

Non è necessario risciacquare il riso. Puoi metterlo direttamente in una pentola insieme con l’acqua (una tazza di riso per una tazza e mezza di acqua), portarlo ad ebollizione con un coperchio per poi abbassare la fiamma e cuocerlo per circa 40 minuti.

Raggiunta la cottura ideale, toglilo dal fuoco e lascialo riposare per circa 10 minuti. 

Vuoi anche un suggerimento facile per una ricetta gustosa? Allora scopri la ricetta che Federica Facchini ha preparato e immortalato per noi!