Il Baggiolo

 

 

Il Baggiolo nasce come azienda artigiana nel 1981 con il preciso intento di incrementare l’occupazione sulla montagna pistoiese ed in particolare ad Abetone, un piccolo comune a 1400 metri di quota a cavallo fra le più alte vette dell’appennino tosco-emiliano. L’ attività del Baggiolo si è basata fin dall’inizio sull’utilizzo delle risorse del territorio, in particolare modo del mirtillo nero selvatico, (Vaccinium Myrtillus L.) che, grazie alla sua abbondanza, ha permesso di lavorare e continuare a vivere dei prodotti della montagna. L’azienda è formata da 4 soci ed alcuni dipendenti che raccolgono e trasformano i prodotti del sottobosco.